7409

Riabilitazione Post Intervento Chirurgico della Colonna Vertebrale:

le tecniche specifiche

Il corpo umano per funzionare bene deve essere armonioso, equilibrato e simmetrico.

Un intervento chirurgico sulla colonna è causa di trauma e rigidità articolare. Pertanto è  assolutamente indispensabile dopo un intervento chirurgico sulla colonna  lavorare sul massimo recupero del movimento e sulla postura corretta.

Una colonna vertebrale stabilizzata chirurgicamente (qualunque sia la tecnica effettuata) determina sempre un sovraccarico delle vertebre che si trovano sopra alla stabilizzazione bloccando la flessibilita’ di un sistema elastico. La meccanica ci insegna che le forze di movimento e di gravita’ si scaricano in modo scorretto sul resto della colonna.  Un intervento chirurgico eseguito in modo perfetto a volte non porta, nell’immediato, al risultato atteso per la presenza del dolore e i pazienti non si spiegano come mai il quadro sintomatologico doloroso presente prima dell'intervento non sia scomparso o in alcuni casi peggiorato; il che suggerisce che non va trascurato il principio che la SALUTE DELLA COLONNA  dipende sempre da un insieme di fattori che vanno dalla consapevolezza di ciascun individuo al corretto assetto posturale e ad una corretta educazione posturale. Pertanto diventa fondamentale considerare sempre un percorso riabilitativo di modifica e di gestione della postura per poter ridurre al minimo questo problema/inconveniente.

Il trattamento riabilitativo post intervento chirurgico della colonna  vertebrale offerto è un percorso individuale,  adattato alle specificità del  paziente  secondo la procedura chirurgica effettuata, l’eta’, le richieste funzionali, le menomazioni e le disabilita’ preintervento, le priorita’ del paziente.

Vengono utilizzate tecniche specifiche quali: pilates riabilitativo, terapie manuali, back school, rieducazione posturale globale, mobilizzazione del sistema nervoso associate ad un percorso di rieducazione nutrizionale e psicologica.

Gli obiettivi che si prefiggono  sono i seguenti:

·         accelerare i tempi di risoluzione dei sintomi ed in particolare del dolore

·         favorire il piu’ rapido recupero funzionale e il reinserimento lavorativo

·         evitare o limitare la cronicizzazione dei sintomi

·         ristabilire l’equilibrio delle catene muscolari

·         riequilibrare gli scompensi muscolo-articolari

·         prevenire le complicanze e le ricadute